•  slide3
  • slide2
  • prova sito4
  • prova sito pina1
  • prova sito pina2
  • prova sito pina3
  • prova sito0


COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Cari amici di For-Mare, che ci avete seguito e supportato in questi anni, vi comunichiamo che l'Associazione si è sciolta in data 13/01/2017.
I motivi che hanno spinto allo scioglimento dell'Associazione sono dettati dal fatto che, i soci fondatori, stanno lottando ormai da 4 anni per dimostrare all’Agenzia delle Entrate chi è e che cosa fa For-Mare.
L’associazione era nata con l’intento, assolutamente privo di qualsiasi lucro, di creare opportunità e dare supporto alla ricerca, in primis agli studenti universitari e, successivamente, di fornire strumenti di conoscenza e comprensione per la tutela della biodiversità ai cittadini, rendendoli protagonisti di attività di ‘ricerca sul campo’ a fianco dei ricercatori. Con questi obiettivi e finalità, l’associazione ha creato un comitato scientifico, costituito da ricercatori e professori universitari di fama internazionale, che hanno valutato e validato le iniziative dell’associazione, ha stretto convenzioni con università, enti, associazioni e parchi naturali, che hanno permesso lo svolgimento di iniziative quali missioni scientifiche, summer schools e eventi di divulgazione per i cittadini.
Questo Network, potenziatosi negli anni, ha permesso la formazione di decine di studenti, nazionali e internazionali, ha supportato le attività di ricerca di tesi, ha creato link e opportunità per studenti e collaboratori, ha coinvolto i cittadini in iniziative di ricerca e raccolta dati a supporto di enti, ha portato alla realizzazione di pubblicazioni scientifiche e ha permesso di promuovere iniziative con finalità sociale a sostegno di comuni che hanno collaborato con l’associazione e che si sono trovati in difficoltà, e molto altro ancora.
Come risulta facilmente comprensibile, tutte queste attività, hanno richiesto dispendio di tempo, energie e risorse economiche, in primis dei fondatori e dei soci, ma anche degli enti e aziende che hanno sostenuto volontariamente i progetti dell’associazione. Questo impegno, su tutti i fronti, ha permesso di ottenere importanti riconoscimenti come la partecipazione di For-Mare, in qualità di ospite, al II convegno mondiale sulla Biodiversità Marina tenutosi a Aberdeen (UK) nel 2012, l’organizzazione di un convegno nazionale, l’organizzazione di training courses per la Scuola di Dottorato in Ecosystem Health and Conservation MARES (Erasmus Mundus project), la stesura, organizzazione e gestione di un Life Long Learning Program (MARECO) in collaborazione con l’Università di Pavia, l’Università di Ghent e di Malta e molto altro ancora.  
Lo scopo finale di tutto questo ‘lavoro’, svolto sempre su base volontaria dai soci, era quello di fornire gli strumenti, a studenti e cittadini, per capire l’importanza della conservazione della biodiversità e della tutela di ecosistemi marini e terrestri, patrimonio di tutti noi.  
Dal 2013, il sistema fiscale Italiano ha sottoposto le nostre attività a controllo e non ha riconosciuto la bontà dei nostri fini, anzi, ha accusato l’Associazione di agire come una Società lucrativa. Sono state diverse le contestazioni e per brevità, ve ne riassumiamo alcune per darvi esempio dell’‘infondatezza spregiudicata’.
Ci è stato contestata l’appartenenza ad una realtà associativa in quanto i soci si sarebbero associati a For-Mare solo per godere di un ‘servizio turistico’ legato alle missioni scientifiche, per poi allontanarsi dall’associazione. 
Ci è stato contestato l’appartenenza ad una realtà associativa perché For-Mare avrebbe goduto dei contributi dei soci e poi, una volta terminata l'attività, non si sarebbe occupata di coinvolgerli in iniziative e dunque mantenerli attivi all'interno dell'associazione.
Ci è stato contestata l’appartenenza ad una realtà associativa perché For-Mare avrebbe promosso le attività attraverso il web e i social network facendo quindi del marketing per attirare clienti.
Tutto questo quando dai nostri conti e bilanci, regolarmente seguiti da un commercialista, depositati in camera di commercio e discussi all’assemblea annuale dei soci, risultava che le spese fossero generalmente superiori ai contributi richiesti ai nostri soci e che, spesso e volentieri, l’Associazione investisse i propri fondi per coprire le spese, per dare borse di partecipazione a studenti meritevoli e acquistare materiale di consumo e strumenti di supporto alla ricerca.
Abbiamo lottato fino ad oggi e continuiamo a farlo personalmente come soci fondatori di For-Mare, per dimostrare la bontà dei fini dell’Associazione e degli ideali in cui abbiamo sempre creduto. Purtroppo però siamo stati costretti a sacrificare le nostre energie in questa lotta e non siamo in grado di dare continuità a tutta una serie di iniziative importanti per la crescita dell’Associazione. Inoltre, l’esiguo budget dell’associazione rimasto ci servirà per pagare una parte delle spese legali, che verranno coperte interamente dai fondi personali di alcuni di noi.
Vi ringraziamo ancora del supporto, della condivisione e dell’entusiasmo per aver partecipato alle iniziative che For-Mare ha proposto in questi anni e che vi hanno visti protagonisti. Ci auguriamo che le esperienze condivise vi abbiamo lasciato un bagaglio culturale e di esperienza, forse un seme ‘ecologico’ che si schiuderà sul vostro percorso di vita.
Rimaniamo a disposizione per chi di voi avesse voglia di avere più informazioni in merito e/o volesse in qualsiasi modo unirsi a noi soci fondatori (Chiara, Dario e Gilberto) in questa battaglia per i diritti dell’associazione, ma che, infondo, sono i diritti di tutti. 
Il sito verrà chiuso nel giro di pochi giorni.
shop

Associazione For-Mare - via Lovati 33, 27100 Pavia - C.F. 90010520188

Condizioni d'uso   |   Contattaci   |   social facebook box white 24

 Copyright © 2013 - 2016 For-Mare - credits